Locandina

Sinossi

Il dramma é ambientato a Tebe, davanti al palazzo di Eracle. La moglie Megera, i tre figli dell’Eroe e il padre Anfitrione, attendono con trepidazione il ritorno di Eracle, sceso nell’Ade per compiere l’ultima fatica; la loro vita é in pericolo da quando a Tebe Lico si é impadronito del potere uccidendo Creonte, padre di Megera e re della città. Proprio quando il loro sacrificio sta per compiersi, ritorna Eracle che, informato dai suoi familiari dei recenti accadimenti, entra nella reggia per tendere un agguato a Lico. Questi cadrà, poco dopo, sotto i colpi di Eracle, dentro il palazzo. Giustizia é fatta, almeno così sembra. Proprio quando l’ultimo ostacolo é stato superato dall’eroe che finalmente si é ricongiunto ai suoi cari,appaiono sulla sommità del palazzo Iride e Follia, figlia della Notte. Costoro annunciano come, per volere di Era e per mano di Follia, Eracle sia destinato ad impazzire e ad uccidere moglie e figli. Dall’interno della reggia si ode il grido straziante di Anfitrione, segno che la follia si é ormai impossessata di Eracle, portandolo a compiere azioni terribili di cui é del tutto inconsapevole. L’eccidio é raccontato in ogni particolare dal Messaggero: solo Anfitrione é stato risparmiato, grazie all’intervento di Atena. Eracle é ora assopito e legato ad una colonna, ma ai suoi piedi giacciono i cadaveri dei figli e della moglie: questa terribile visione riporta l’eroe alla realtà quando,scuotendosi dal sonno ed ormai libero dalla follia, si rende conto di aver assassinato le persone a lui più care. Nello stesso istante arriva, Teseo re di Atene, giunto a Tebe in soccorso di Eracle per ricambiare il beneficio ricevuto dall’eroe che lo aveva liberato dall’Ade e restituito alla vita. In nome dell’amicizia che li unisce,Teseo dissuade Eracle dall’intenzione di suicidarsi e lo invita a seguirlo ad Atene. Prima di andare via sorretto da Teseo, l’eroe affida ad Anfitrione l’incombenza dolorosa di seppellire i suoi cari.

TOURNÉE

2007

Teatro Greco di Siracusa XLIII ciclo di rappresentazioni classiche dall' 11 maggio al 24 giugno

Recensioni

Scarica le recensioni dello spettacolo in formato .DOC

Foto di Marco Alestra